LA MIA BUSSOLA E’ IL MIO SENTIRE

Se comincio a voltarmi, ricordando gli eventi del mio passato
gli amori, gli umori, i rumori, gli odori…
se mi volto m’incanto..
E’ una sensazione meravigliosa, di tenerezza, di protezione.
A volte è angosciante, triste, di smarrimento.
Il passato ha una certezza: è stato.
E quel che è stato non si modifica.
Il passato ha la sua utilità: è servito ad essere me stesso oggi.
Il passato però dev’essere qualcosa che segue la mia opposta direzione.
Un sentiero alle mie spalle, ben conosciuto dai miei occhi, tanto bene da non aver più bisogno di guardarlo.
Se vivi intensamente il tuo presente, se godi di ogni istante concentrandoti su ciò che è qui ed ora, non avrai bisogno di voltarti indietro, invocando un momento ormai finito, ne’ di maledire ciò che fu un tempo.
Vivere intensamente qui ed ora significa avere la consapevolezza di aver fatto il possibile per andare incontro al futuro con la coscienza pulita, sapendo che nel bene e nel male, negli alti e bassi di questa vita, nel viverla sei stato te stesso.
Il mondo però è fatto di gente, e l’incrocio delle azioni ci porta su sentieri imprevedibili. Non c’è una mappa per non perdersi, non c’è un manuale che ci distingua ciò che è giusto dall’errore….
La mia bussola è il mio sentire.
Quando mi sento bene con me stesso, sono sicuro che anche al mondo sto portando energia positiva.
Se comincio a voltarmi, ricordando gli eventi del mio passato, m’incanto…. ma perdo un po’ di quello che dovrei invece vivere al massimo adesso: ME nel MIO PRESENTE
Anton Vanligt

 

Ho trovato questa vagando alla ricerca di qualcosa. Di qualcosa di interessante. Di qualcosa che toccasse l’anima. Di qualcosa che risvegliasse un pensiero intelligente. Una riflessione interessante.

Il passato:

“Un sentiero alle mie spalle, ben conosciuto dai miei occhi, tanto bene da non aver più bisogno di guardarlo.”

Io invece ancora mi volto spesso. Mi piace perdermi nei dettagli di quello che è stato soprattutto se sono ricordi felici.

A volte quello che mi fa voltare è il dubbio. Il dubbio che se avessi fatto diversamente magari non sarei io. Che se avessi fatto quello, preso una decisione diversa forse Federica ora non sarebbe qui a scrivere queste righe. In effetti probabilmente se non avessi mai deciso di studiare cinese ed andare in Cina non avrei aperto un blog perchè non avrei mai iniziato a parlare con un amico su MSN il quale poi mi ha spinto in questa direzione proprio leggendo le mail che inviavo raccontando le mie avventure. Se non fossi andata a quella cena fra amici non avrei mai conosciuto lui.

Non è sempre male.E’ un po’ come quando ti chiedi adesso che faccio? e non lo puoi sapere fino a quando non lo fai. La Vita è sempre un incognita ma sarebbe bello, a volte, avere degli indizi.

Ogni tanto vorrei una storia a bivi. Di quella come Topolino. Che se sbagli poi puoi tornare indietro. Io a dire la verità tornavo indietro anche quando vedevo che le cose non si mettevano proprio bene, prima di arrivare alla fine.

Comunque non è il momento.
Per il momento voglio solo salire! 🙂

4577686123_a68c5e9e8e_0

Annunci

8 pensieri su “LA MIA BUSSOLA E’ IL MIO SENTIRE

  1. Sali, ma pensa pure a scendere..Qui! 😀
    Comunque lo scritto che hai trovato è davvero bello, e fidati che qualsiasi scelta t’abbia portato ad essere la Harahel che sei oggi, direi che è stata quella giusta.
    Davvero.

    1. Si dai sono abbastanza contenta di quello che sono. Solo ogni tanto su certe cose mi domando come sarebbe stato ma è solo qualcosa si momentaneo perché per natura sono portata a pensare positivo. A cercare di cogliere il lato buono.

      Comunque sono felice di aver aperto un blog e anche di essere capitata da Ste parti quando splinder ha chiuso!:)

  2. Ci penso anche io spesso.
    Soprattutto perché a me piace scrivere anche storie nella mia testa.
    E a ogni bivio puoi scrivere due storie diverse: una la vivi, una la immagini.
    Saranno entrambe belle, comunque vada!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...