LE DONNE CHE SCRIVONO “.addio.”

A quanto pare uno non può nemmeno più ammalarsi in pace di questi tempi. Ieri sera, mentre me ne stavo tranquilla nel letto con la mia dose di raffreddore che potrebbe bastare per 10 persone (qualcuno ne vuole un po’? regalo volentieri germi, un po’ come i cuccioli di cane. Sono simpatici e molto molto affezionati al padrone, farete un sacco di fatica a liberarvene). Dicevo, mentre me ne stavo buona nel letto mi è arrivato un messaggio da un numero sconosciuto.

“E tutto il g che penso se ignorarti o vomitarti addosso cio che penso. ho cercato di delineare un quadro ma mi mancava un tassello. ora ci sono. finche nn ti ho detto che mi mantevena mia madre ok. la notte salta fuori la donna ricca. tu ricordavi le cene politiche tu vedevi una famiglia ricca. nn ti e sembrato vero bona e ricca fino alla mia rivelazione.sei gretto squallido e meschino.ti auguro di nn incontrare mai la mia strada e se succede girati dall altra parte. sei un soggetto parecchio instabile. fatti curare.ecco dire cio che sento mi ha libearti.addio.”

A parte che ho fatto una fatica a riportalo scritto come l’ho ricevuto. Si perderà anche del tempo a mettere una “o” fra due enne per scrivere la parola “non” ma diciamo la verità, non è che sto inoltrando un telegramma e che me lo fanno pagare a parole. Al giorno d’oggi è un miracolo trovare delle compagnie telefoniche che ancora non ti regalino 200 sms e 50 minuti di telefonate verso tutti e non viceversa.

Comunque ho risposto. E non perchè certi messaggi meritano di essere recapitati anzi, secondo me certi messaggi andrebbero cancellati nel momento in cui ti viene la voglia di scriverli ma alcune volte le mani prudono. Soprattutto in certe persone di genere femminile. Gli uomini sono più bravi in certe cose.

Io ho risposto perchè ci sono donne che scrivono messaggi e dicono “.addio.” ma in realtà nel momento stesso in cui il messaggio parte poi stanno in trepidante attesa di ricevere un riscontro e se non lo ricevono si incazzano pure.  Quelle che scrivono “.addio.” ma la parola non vuole dire ADDIO veramente e se voi non lo capite siete scemi voi, mica loro. Così, onde evitare di ricevere altri 20 messaggi fra cui alcune minacce, mi sono fatta forza.

“Scusi ma credo abbia sbagliato numero anche perchè io sono donna e credo proprio che la persona cui abbia indirizzato il messaggio sia un personaggio di genere maschile. Saluti”

Ovviamente le donne che scrivono “.addio.” che non è un vero ADDIO (mettetevelo in testa) non si arrendono mai e pensano anche che la persona  (che cazzo avrà fatto poi sto qua) del loro odio dopo averle mortalmente offese faccia finta. Quindi mi è arrivato un secondo messaggio (che non vi riporterò pari pari perchè i miei germi farebbero rivolta e io voglio guarire non peggiorare) che diceva in pratica “e io avrei sbagliato di mandare un messaggio ad un numero che fino a qualche giorno fa era visibile a tutti su fb?Comunque scusi per il disturbo signora.”

Ovviamente le ho risposto di nuovo informando la donna che scrive “.addio.” che non è un vero ADDIO, che speravo che non fosse davvero così perchè altrimenti qualcuno sta utilizzando il mio numero in modo improprio e non si fa. E che non si facesse problemi, nessun disturbo (come sono buona).

Ma voi pensate davvero che sia finita così? credete davvero che le donne che scrivono “.addio.” se la mettano via così? No, quella ha pure chiamato. E io avrei voluto non rispondere, che avevo pure mal di gola, ma se non avessi risposto quella mi avrebbe mandato messaggi fino alla morte (mia, non sua, che sarebbe stata imminente). Così ho risposto.

DONNA CHE SCRIVE”.addio.” : pronto?

H. si,signora buonasera, sente che sono una donna?

DONNA CHE SCRIVE”.addio.” : oh, si, mi scusi, come avrà potuto vedere dal messaggio è una storia finita. Ma lei da dove chiama?

H. Veramente ha chiamato lei. Comunque dal Friuli. Ho letto. Io l’ho avvisata solo per farle sapere che il suo messaggio non è andato a buon fine ( storia finita? secondo me manco iniziata)

DONNA CHE SCRIVE”.addio.”: eh, strano però perchè fino a 2 giorni fa il numero era visibile su fb. La avviso anche perchè potrebbe ricevere altre chiamate.

H. si, grazie mille, buona serata.

A parte che secondo me il numero non era il mio e la signora ha sbagliato di riportarlo. Mi ha  lasciato perplessa il fatto che la signora non avesse il numero di questo tizio. Al giorno d’oggi è facile fare incontri, ci sono migliaia di opzioni e nella maggior parte dei casi il numero di telefono non serve però di solito se vogliamo andare un po’ oltre (e con un po’ oltre intendo semplicemente approfondire la conoscenza che può restare anche nel campo amici non deve per forza sfociare nel vissero per sempre felici e contenti) credo che lo scambio del numero di telefono diventi un passo fondamentale. Non lo fai con tutti. Puoi decidere. Puoi anche decidere di non farlo e stare benissimo in contatto con la persona con cui dialoghi dietro ad un monitori (il nostro mondo ne è un esempio) però per arrivare a scrivere certi messaggi mi aspetto un  minimo di confidenza, quella confidenza che comporta uno scambio di un  numero, un incontro reale. Un passo oltre. Un passo reale. Di quelli che si fanno in due. E non nella testa di solo una delle persone coinvolte.

Comunque voi diffidate delle donne che scrivono “addio.”.

Addio!

Annunci

91 pensieri su “LE DONNE CHE SCRIVONO “.addio.”

  1. E’ quello che penso anch’io. Le donne, e ripeto come hai detto bene, le donne che dicono addio, non lo dicono per davvero, ma con questa parola legano maggiormente l’uomo incatenato.
    Alle volte aggiungono anche il suicidio imminente che non arriverà mai.
    arrivederci 🙂

    1. No, infatti, se mi sono rotta le palle (che non ho) io figurati uno che riceve un messaggio così. Già parte male con quel ho pensato tutto il pomeriggio. Io ho imparato che se uno è interessato ti cerca e se lo sei anche tu ricambi altrimenti non c’è storia.O almeno è una storia a senso unico e basta.

  2. Beh, intanto ti auguro buona guarigione! 🙂
    E per quanto riguarda le telefonate strane, non è che, ma dico solo eh!, non è che è una vendetta del karma per aver detto delle PALESI bugie contro di me? 😀
    Esempio? Che mi odi, sia chiaro.
    Cioè, io lo dico e lascio la cosa la… ma sai… tu… ahahaha

    Cara Hara, rimettiti!

    1. Evvai, altro germe abbattutto con l’augurio! Grazie

      Passando a cose serie: Non è che io dico le bugie, è risaputo ed è cosa nota, che tu sei odioso e io non posso fare altro che odiarti. Viene naturale. Il nostro destino! E comunque io lo so che non è il mio karma (che io sono una persona buonissima e gentilissima e carinissima) sei tu che sei cattivo e mi fai certi scherzi! così adesso ti odierò ancora di più! 🙂

      1. Figurati, un piacere (comunque l’augurio era bis, perciò sono due abbattuti).

        Ritorno alle cose serie: io non sono odioso. Sono bello, simpatico e divino. A volte anche di-vino. Comunque sia, il tuo odio irrazionale (tipicamente da donna, sia chiaro) non è naturale. Questo è puro artificio creato ad hoc per l’occasione (sul fatto che sei gentilissima, buonissima e carinissima non ci sono dubbi *li senti i violini?* *li senti!?!?!?!?!?*).

        Vedi quanto IO sono buono? Lo vedi? Adesso è dimostrato! Che si sappia.

        Tu non mi odi. Adesso lo sanno tutti. Tutti.

      2. Ma a chi pensi che crederanno TUTTI leggendoti? a ME! (anche perchè è casa mia qui devono per forza credere alla padrona di casa)

        Ma io non sono donna sono un alieno quindi l’irrazionalità non so nemmeno cosa sia e, razionalmente parlando, ti dico che ho ragionevoli ragioni per odiarti. Comunque i violini non li ho sentiti abbastanza bene ma anche se li sentissimi ciò non cambierebbe il fatto che sei odioso perchè cerchi anche di corrompermi!

        Io ti odio tantissimo. Ecco.

      3. Su questo hai ragione, casa tua, credibilità tua! 😀 dannazione! ehehehehe.

        Ecco, io cerco di fare il gentile e tu, ciecamente, fai finta di odiarmi 😛 ma guarda un pochino che donna-aliena! 😀

      4. Sì, sappi che nel tuo caso vale: casa tua, credibilità mia! 😉 ahahahha

        Tu fai il finto gentile perchè hai bisogno di far credere a tutti di essere buono e invece io non ci casco perchè ci vedo benissimo! 🙂

      5. Ma io non ho credibilità, sono bello non credibile. Ricordalo 😛 ahahahahah

        Ok, io sono malvagio. Realmente malvagio. Ma tu non mi odi (fortuna che ci vedi bene… dopo una giornata al Pc, e oggi in particolare, io vedo la Madonna sullo schermo… hahahah) 😀

      6. Io ho perso la voce perché ho avuto pure la brillante idea di tornar al lavoro ( sono anche diligente non solo bravissima etc etc etc!) … Se sei malvagio allora non ti si può non odiare! I cattivi si odiano!

      7. Beh, lascia stare va… io mi son portato dietro la morte per settimane perché non mi son mai fermato… Stendiamo un velo pietoso.
        I cattivi non si odiano! 😀

  3. zerogravity

    le donne che dicono “addio” hanno sempre un fondo di provocazione, cercano una reazione… anzi la sperano… Dipende dal buonsenso dall’interesse dell'”altro” “coglierla” Sotto sotto c’è sempre una nuova apertura di dialogo. un saluto, art 🙂

    1. Secondo me se vuoi davvero dire addio ad una persona non serve nemmeno scriverlo. L’addio vero non viene nemmeno annunciato è un qualcosa che accade (se è un vero addio). In questo caso credo sia la ricerca (aggiugerei disperata) di una reazione che non credo arriverà però. Se cerchi un dialogo con qualcuno non arrivi a scrivere certi messaggi. Poi non bisogna generalizzare ma credo che addio non sia la parola giusta per in quel caso. Ciao Art!

      1. zerogravity

        sbaglio o…John Gray ha scritto un librettino “Gli uomini vengono da Marte…..

        Due pianeti diversissimi… che debbono imparare ancora a coesistere nell’universo…

        personalmente sono solita dire “ciao” e magari passano decenni… ma essendo donna mi sento di dire che alla base c’è sempre una provocazione. é la regola del “se mi ama, se ci tiene, se mi è amica se se se (metter alla prova)…etc etc…” ciao a te!!

      2. Non so chi lo ha scritto e non l’ho nemmeno mai letto però ne ho sentito molto parlare.

        Comunque personalmente alcune caratteristiche degli uomini le amo proprio. Cioè le donne stanno a farsi certe pare mentali…se mi ha scritto allora vuol dire che gli interesso, se mi saluta allora mi ama, se non mi scrive allora vuol dire che non gliene frega niente quando magari non ha semplicemente scritto perchè non riusciva e questo non vuol dire che non ti ami. Un po’ come quando per dire una cosa facciamo tutto un giro di parole mentre loro sono diretti. Non dico che vorrei essere un uomo ma qualche donna dovrebbe sicuramente imparare un po’.

      3. zerogravity

        Non osavo dire che sono più da mentalità maschile che femminile non per questo dico “ciao ” e non addio. 🙂 sono una donna ma faccio fatica a concepire alcuni atteggiamenti di “noi” donne. Saluto…:-)

    1. Infatti proprio quello che penso io. Se vuoi dire addio non lo scrivi nemmeno! In genere con certi tipi di messaggi cerchi una risposta una reazione non è una chiusura netta! Adesso si starà scervellando per riuscire a trovare il numero di telefono giusto, lo so!

      1. scusa ma ti pare che sia normale una che chiama per verificare se effettivamente la persona che le ha risposto ai messaggi non era lui? Salvatemi! ahahahha

  4. Effettivamente questa mi sembra un po’ disturbata. Tornando al tema sì, le donne non dicono addio. Caso mai lo mettono in atto! Ma anche noi uomini! Chi dice più addio? E’ desueto. E poi ha un ché di definitivo che è totalmente inattuale. Però io, più che diffidare, semplicemente lo prenderei per quel che è…faròlasostenutamatubruttostronzorichiamami!

  5. Dire addio (vero o falso che sia) via sms….quale barbarie!
    Per le pari opportunità, vorrei segnalare che ci sono uomini capaci di fare altrettanto e, in genere, l’addio significa addio.
    La femmina che ti ha tediata e importunata nel tuo letto di dolore non credo riceverà un cenno di riscontro dallo sconosciuto cui cercava, invano, di rivolgere tutto il suo strategico astio.
    Buona guarigione dalla bakaneko.

    1. Assolutamente d’accordo è un tema che non ho toccato ma usare un sms (stile telegramma poi) per dire certe cose non è mai cosa buona e giusta. Ma nel caso di specie credo proprio che la parte maschile non abbia alcun interesse nel virtuale figuriamoci nel reale pertanto ritengo che lei non abbia avuto altra scelta ( considerato il tipo) se non optare per un messaggio. Peccato che il destinatario fosse sbagliato.
      Grazie bakaneko!

  6. Sei troppo buona!
    Io dopo il secondo messaggio intimidatorio avrei iniziato a farle credere di essere l’uomo in questione!
    Secondo me, tu e i tuoi germi vi sareste divertiti! 😛
    Ciao malaticcia!
    ❤ Un abbraccio un po' a distanza, che sennò mi attacchi tutto! 😛

    1. Sei matta?una così è capace di rintracciare l’indirizzo e mandarti una testa di capretto sgozzata ( se non peggio tipo le sue mutande usate). Io no, per chi mi hai preso scusa? Ahahahah i miei germi fanno ancora festa!ciao Nanetta!:)

  7. È proprio vero che io ragiono all’incontrario..
    Sempre.
    Se dico addio, per me, è proprio addio.
    Molto definitivo.
    Se voglio essere chiamata, o cercata, e lo devo dire, lo devo chiedere, stai sicura che di li a poco arriva anche l’addio.
    Cara, buon week end!

    1. Direi che ragioni come dovrebbe ragionare una donna normale! Anche per me l’addio è un qualcosa di molto definitivo però non è una parola che pronuncio è più un processo, una strada senza possibilità di ritorno.
      Grazie mille buon week end anche a te carissima!:)

      1. Sennò tu fai la maga e io faccio quello che viene. Con la sega. (non ho resistito al gioco di parole. Mi perdoni, vero?)

  8. Io però sono curioso come… no, peggio di una donna. Mi sarei fatto raccontare tutta la storia, altro che addio. Il peggio è che sono curioso anche adesso! Non potresti richiamarla e farti raccontare tutto?

    1. Se vuoi ti lascio il numero di telefono (ho tenuto il messaggio) così la senti e ti fai raccontare tutto di persona. Però se poi non le ta scrolli più di dosso non è colpa mia!

      1. Dai, dai, così le mando un sms di risposta e la faccio diventare matta. Più di quanto sia…
        A scrollarmi la gente di dosso sono un maestro.

      2. Allora dopo ti scrivo il numero per i momenti di cazzeggio.

        Molto di peggio? guarda che io sono donna e sono più curiosa di te. Cosa hai combinato? dai, dai racconta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...