I PUT SOME NEW SHOES ON AND SUDDENLY EVERYTHING’S RIGHT

Le persone non cambiano. Non come vogliamo noi. Le persone possono cambiare ma deve essere una loro scelta.

Onestamente ci ho pensato cosa mi abbia portato di buono questo ultimo anno e mezzo.

Si cerca sempre il lato positivo delle cose.

All’inizio lo cercavo anche io. Il lato positivo. Dicevo che questa storia mi aveva fatto crescere. Che ho imparato cosa va bene e cosa va male. Ho imparato a cadere e rialzarmi. Ho imparato quali uomini è meglio evitare.

Onestamente? Sono cazzate.

Non ho imparato nulla che io non sapessi già. Qualcuno potrebbe pensare che allora è peggio perchè se erano cose che già sapevo, come ho fatto a ricascarci di nuovo?

Il punto è che io sono una persona molto fedele mentalmente. Che si fissa. Che se gli piace qualcuno non vede il mondo.

Ecco, in un anno e mezzo non ho guadagnato nulla e mi sono persa un sacco di colori e sfumature di questo mondo. Ho perso anche una piccola parte di me stessa che sto fortunatamente ritrovando.

Ho capito che da un certo punto di vista sono anche una persona che non ha una completa fiducia di se stessa e delle sue capacità e qualità. Quando ti piace qulacuno cerchi approvazione. Lo innalzi in qualche modo. Perdi cognizione di quelli che sono pregi e difetti o almeno nascondi volontariamente i difetti e ti concentri solo su quello di bello che c’è e vuoi vedere.

Sono una persona che spera. E la speranza è un male in certi casi.

Ho perso un anno dietro a qualcuno perchè, per uccidere una storia d’amore (che sia condiviso o meno sempre amore è), devi dichiararne la morte. Ora del decesso ore 13:00 di Lunedì 30.03.2015.

E soprattutto devi dirlo ad alta voce alle persone coinviolte.

E’ morto.

Io non ho avuto questa rivelazione. Mi sono trascinata perchè speravo, perchè non è mai stata messa la parole fine in chiaro da chi, da tempo, è palese che ha deciso di cambiare atteggiamento. E non è una giustificazione ma sicuramente è una spiegazione logica al motivo per cui non riuscivo ad andare avanti.

In realtà qualcosa l’ho imparato ma non è stato certo merito del defunto lì sopra. Sono una serie di esperienze che mamma Vita mi ha concesso e cui gentilmente declinerò l’invito la prossima volta che dovesse ricapitare.

Sono diventata più dura in qualche modo e non ci trovo niente di bello nell’essere più duri ma se questo è quello che serve per essere libera e felice almeno per un po’ allora imparerò a dire più : NO, GRAZIE.

 

 

Annunci

36 pensieri su “I PUT SOME NEW SHOES ON AND SUDDENLY EVERYTHING’S RIGHT

  1. Che sia un buon viaggio da qui in poi, cara.
    Sai, io non credo che saper dire NO GRAZIE significhi essere dura, proprio per niente. Parlerei magari di rispetto e di consapevolezza, forse di determinazione.
    La durezza mi sa di armatura, di muro di difesa … e i muri chiudono fuori troppe cose, precludono troppe possibilità. E cmq … fino a che non impariamo, noi in qs vita, ci muoviamo per tentativi …
    Cazzate o meno … va’ avanti a testa alta in questa traboccante primavera!!!
    🙂

    1. Rispetto sì direi soprattutto quello per iniziare. é che ogni tanto sono restia a dire certe cose o fare certe cose perchè magari se io subissi le stesse cose ci rimarrei male e quindi evito. Ma mi sono resa conto che a volte è meglio essere duri piuttosto che buoni che poi chi rimane fregato sei tu. Per niente. non so se mi spiego è un casino!

      comunque grazie!! il caldo e la luce mi porteranno fortuna!

      1. E allora ti tiro in ballo anche la sincerità … per me continua a non essere durezza 🙂 Ho come l’idea che quel “buoni” cui tu fai riferimento … intenda tutta un’altra cosa … cogli@@i … 😉

    1. Zeus sono talmente tanti secoli che ormai non mi calcoli più (brutto cattivo) che wordpress ti ha bloccato. Ho dovuto approvare il commento! vergognati!

      Ecco, sono dura e cattiva. Convincente?! 🙂

      1. Ma no, non è che non ti calcolo più… non è vero. Ti seguo sempre. Non faccio i like a caso (anzi, ho guardato le tue foto su Flickr… tanto per dire).
        Mi hai dovuto approvare perché mi TEMI!!! 😀 Mi hai bloccato di proposito!!! 😛

        Sei dura e cattiva. Molto cattiva 😀

      2. Sì, mi son piaciute. E non sono crudele.
        Io sono buono… cioè, se mi trovi di buona sono buono. Cosa molto rara diciamo!

      3. Sono bestiale. Ma vedo che sei corazzatissima te 😛 Sei una Hara feroce.
        Io? Organizzare? Ma si è mai sentito Zeus padrone della festa? Noooooo!!!!

  2. leparoledinessuno

    Sul fatto di diventare più dura … Mmmmh occhio ! Le tue parole, in questo post, sono anche un pò le mie ! Io tre anni, quasi quattro, a cercare un rapporto che potesse dar qualcosa e invece solo … cazzate ! Si, anch’io sto per festeggiare il funerale di questa tizia, ma alla fine continuo a non imparare nulla ! Se ci fosse una prossima volta, sono sicuro che ci andrei a finire dentro come al solito ! Credo che, in qualche modo, siamo fatti di pasta ‘speciale’ e dobbiamo solo trovare persone fatte della stessa pasta. Ma è difficile, quasi impossibile. E così ci riduciamo a ribollire sentimenti, sensazioni, pensieri che alla fine ne faremmo volentieri a meno.

    Per ora giriamo pagina, buttiamoci un camion di terra sopra, e speriamo che non ci nascano fiori.

    Ciao.

    1. Ehi però aspetta la tua situazione non è proprio come la mia. Tu non hai comunque qualcuno con te? a me quella parte di vita ancora manca. Una famiglia. cioè ad un certo punto vorrei almeno provare la sensazione di amare ed essere ricambiata, sarebbe anche ora. invece mi perdo dientro a persone che non arrivano mai a quel punto. direi quindi basta.

      1. leparoledinessuno

        Si, hai ragione ! La mia è solo ricerca di Amicizia. Quella vera…Che ti posso assicurare è impossibile da trovare !

      2. Oh no, quello no. Io ho solo 2 Amici e ti assicuro che almeno da quel punto di vista sono la
        Persona più felice e fortunata di questo mondo! E forse proprio per questo anche quando capitano cose come incontri sbagliati riesco sempre a rialzarmi perché so che non sono e non sarò mai sola!!!!

      3. leparoledinessuno

        Sei fortunata ! E’ molto difficile trovare persone disinteressate che provano questo sentimento. Perché sempre di sentimenti si tratta.

  3. A me piace questa tua durezza e cattiveria.
    Anche io vorrei esserlo. Cioè io sono cattiva ma non su certe cose ancora. Io spero pure più di te. Ma al momento sto in una situazione in cui vorrei poter scrivere un post come il tuo, che richiede tanto coraggio e tanta forza!

    1. Ali credo comunque che la situazione di base sia diversa. Hai condiviso tante cose con PS che alla fine sei più coraggiosa tu di me. Io avrei dovuto scrivere questo post mesi fa quando era già palese che le cose non andavano.

      comunque ti auguro di essere presto felice e serena. Solo tu puoi sapere se questo comporta ancora la presenza di Ps nella tua vita o meno. So che tu lo vorresti e che magari è lui quello che tergiversa. Onestamente non credo che nessuno possa dirti cosa fare (anche se sarebbe bello a volte avere già il libretto delle istruzioni) ma per esperienza ti dico: fermati ed inizia davvero a pensare cosa ti rende felici. Chi. Quali momenti, cose che fai. provaci fino in fondo. E poi se le cose non vanno allora molla.
      Duro ma necessario.

      1. Grazie, purtroppo la situazione è molto complicata al momento, anche io ormai parlo di mesi in cui avrei già dovuto prendere una decisione e non l’ho fatto

      2. È complicata perché inizi a non farti bastare le cose… Credo sia normale ad un certo punto… Tutto si dovrebbe evolvere… Coraggio! Un abbraccio

  4. Le persone non cambiano e non cambieranno mai, anche se apparentemente lo sembra.
    Hai perso un anno e mezzo dietro una persona per cui non valeva la pena di perdere tempo? Non è tempo sprecato se analizzi il perché di un anno e mezzo e ne fai tesoro. Però se non fai niente, rifarai lo stesso errore.

    1. Tu non sei mai cambiato? Non ci credo. Ma non cambi a comando o come vorrebbero gli altri. Non cambi interamente ma solo per alcuni aspetti.Magari va bene a te non a chi ti sta vicino. Questo intendo. Non ho intenzione di sprecare anni così il post è già un mio modo per analizzare. Magari strano.

      1. IO sono come sono sempre stato. Avrò smussato certi angoli del mio carattere, forse sono meno istintivo e più riflessivo ma la sostanza non cambia.
        Mi sembra corretto chiudere se il rapporto non funziona. Voler mantenere in vita quello che non funziona è tempo sprecato e si entra solo in crisi.

      2. Sono d’accordo con te sulla questione rapporti. Sul fatto che le persone non cambino assolutamente, non proprio. Anche smussare è cambiare per me. Ma forse è solo una questione di punti di vista. Rimane di base il principio che se qualcuno lo fa allora è solo per se stesso non perché qualcuno glielo dice.

  5. Quando investi tutto in un’attività, i tuoi risparmi, la tua vita e il tuo tempo libero fai di tutto per non dichiarare fallimento e più la tiri per le lunghe più ne pagherai le conseguenze. T’indebiterai con le banche, chiederai finanziamenti e prestiti agli amici. Ma la soddisfazione di uscirne pulita non ha prezzo, senza imbrogli, pagherai i tuoi debiti e sarai felice.

    E’ già dura la vita senza avere stronzi alle calcagna……. 🙂

    1. già e soprattutto credo che se non riesci a decidere tu solo di uscirne non ne uscirai mai. Deve arrivare quel momento in cui finalmente le cose cambiano, i pensieri mutano, gli obiettivi sono diversi, non so se mi spiego.

      decisamente la vita senza certe persone va molto meglio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...