DOVE ERAVAMO RIMASTI

Non so se la vita decide di farlo di proposito. Ho perso il nonno, ho perso un amico( lui dice di no ma io non sono così convinta che le cose continueranno ad essere come prima), ho perso un gatto.

Ho ancora un lavoro. ( toccatevi per favore)

Ho ancora gli amici di sempre.

Ho ancora cose da fare e da dire.

Quando perdi qualcuno, qualcosa, quando le cose non vanno bene, si tende a vedere il lato negativo e dimenticare cosa abbiamo di bello. Penso sia normale. Quando stai male, stai male. Difficile concentrarsi.Forse serve solo un po’ di tempo per elaborare il lutto. 

Mi sono resa conto che è più facile accettare di aver perso qualcuno perché la morte se l’è preso che accettare di aver perso qualcuno che ancora respira ma non c’è più ogni giorno per te.

Ma prima o poi si va avanti no? Io lo spero. Lo voglio davvero.

Annunci

42 pensieri su “DOVE ERAVAMO RIMASTI

  1. Si va avanti per forza di cose, il tempo scorre nonostante tutto.
    Con il tempo si torna a sorridere e ritrovare quel poco di serenità che si pensava perduta.
    I ricordi entrano nel cuore e si fanno spazio, stanno comodi perché è lì che dovremo custodirli.

  2. la perdita del nonno è nella logica della vita. fa male ma non si può fare nulla. La perdita di una persona cara che volontariamente se ne va lascia tracce più profonde che il tempo, forse, rimarginerà.
    Il gatto? Non è un problema.
    Sereno pomeriggio

      1. La micia era splendida!!! Ma almeno quella so che è ancora viva( con altra famiglia ma sta bene) il nonno spero stia riposando in pace mentre sul terzo
        Non mi esprimo!

      2. per la micia ho capito. per il nonno pure. Per il terzo… qui c’è poco da fare. Se se ne andato, lascialo perdere. Voler ricucire un rapporto sbrindellato non è mai sano. Nulla torna come prima.

  3. Quando si perde un amico alla fine ci se ne fa una ragione e si dimentica, anche perché subentra la rabbia e alla fine arriva l’indifferenza. I nonni ci mancheranno per sempre. Almeno per me è così. Sono passati tre anni e ancora ogni tanto guardo la foto di mia nonna che sorride e penso che quante cose avrei ancora da dirle, da raccontarle, da condividere con lei 😦 Però la vita va avanti e diventano piccoli momenti nostalgici che come vengono, lievemente si allontanano. Ti abbraccio.

    1. Pensa che io ho appena letto il tuo di post e sono nella tua stessa situazione!!! Ce la faremo mai??? Un abbraccio e poi ti chiedo perdono!!!! Noi dovevamo organizzarci quindi io sono in debito e spero presto di potermi sdebitare per il mancato incontro!!!!un abbraccio fortissimo

      1. Figurati, lo so che è difficile per tutti organizzarsi, per me per prima. =) non è che mi faccia propriamente piacere sapere che sei nella mia stessa situazione ma almeno penso che non sono l’unica psicopatica a trovarsi in certe situazioni XD

  4. Perdere un amico?
    Se le incomprensioni sono talmente insanabili NON c è da recriminare ché era una amicizia debole una non amicizia o un amicizia nn abbastanza profonda!
    Donò triste x il Nonno questo sì
    Sheraconunabbraccio

    1. È la solita vecchia storia: non gli piaccio abbastanza…allora meglio allontanarsi un po’… Però siamo partiti con siamo amici e lo pensavo davvero. Ma forse sbagliavo!
      Già ma ha avuto una bella lunga vita almeno!;) un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...