DAY TWENTY TWO – LA RICERCA DELLA FELICITÀ 


Avete presente quando si dice “se non è stronzo allora non ci piace”.

Non è che a noi donne “lo stronzo” piaccia. Ci rendiamo conto anche noi che se uno non risponde, o non ti tratta con rispetto o non ti cerca allora sarebbe meglio lasciar perdere.

Capita in alcuni casi che però non si riesca a mollare. Non importa quanto tempo è passato. Potrebbe capitare sin dal primo incontro oppure potrebbe succedere dopo anni.

Perché non conta tanto quanto tempo hai passato insieme a quel qualcuno, quanto ti sei affezionata.

Quello che non ti fa mollare la presa non è l’altro ma sei tu. Tu che evidentemente hai bisogno di maggiori certezze. Tu che hai bisogno di conferme che sei bella, intelligente, simpatica, spigliata, che sei quella che lui sa descrivere così bene ma che alla fine poi non sceglie.

E quindi nella tua testa subentra quel malsano meccanismo per cui inizi a chiederti come mai. E poi quel ancor più malsano meccanismo per cui inizi cercare con gesti, messaggi, parole, l’approvazione.

Gli stronzi fanno leva sulle nostre debolezze.

Perché in fondo, siamo donne brillanti e lo sappiamo ma mettersi in discussione capita sempre a tutti. Anzi, non proprio a tutti. Agli stronzi non capita mai.

Invece di guardare a chi non c’è, bisogna guardare a chi ogni giorno continua a pensare a noi anche con un semplice buongiorno. 

Invece di pensare a tutte le belle parole che sono state dette o alle belle cose che sono state fatte, bisogna pensare a quello che adesso non c’è. 

La realtà e non quello che vorremmo. Che quello che vorremmo arriverà veramente nel momento in cui smetteremo di cercarlo dove non c’è!

Annunci

16 pensieri su “DAY TWENTY TWO – LA RICERCA DELLA FELICITÀ 

  1. Omael💝

    Buongiorno Mondo🌍,
    Buongiorno Amica❤️,

    E se oltre a tutto ciò che hai descritto ci fosse un elemento chimico, atavico, un legame, un filo che unisce due anime nonostante tutto e comunque tutto?
    Se fosse un modo perché due anime già legate in vite passate o Mondi paralleli cercassero con la sofferenza, con la passione, con l’occasionalità di ripercorrere emozioni e situazioni già vissute o un up-grade di conoscenze?
    Un amore carmico insomma che prevale al raziocinio?

    Io ci credo.

    Pongo però come condizione, ora illuminantee forse illuminata, che il bene mentale non diventi male, che la quadratura rimanga centrale, che le energie non si sporchino e il cuore, la testa, l’anima rimangano leggere e positive.. diversamente, e comunque, credo che possa essere vista come l’espiare una condanna che ci trasciniamo da quel rapporto carmico.
    Ma cosa possiamo fare per Chi vive con sofferenza la redenzione del Principe Azzurro o dell’Anima Gemella?
    Aiutarla a guardarsi come Essere che merita di star bene e che la colpa o condanna che sente di dover espiare non può nocere al proprio quotidiano!
    Perentorio unico: non dobbiamo sprecare le giornate! Ogni giorno è bello ed ha del bello da vivere…

    Ti voglio bene Mondo🌍
    Ti voglio bene Amica ❤️

    Tua Omael💝

    1. Si ci ho pensato anche io e molto a questa cosa!!! Per il feeling che c’era ( che c’è) credo che quella fosse sicuramente una persona adatta… forse è vero che non sempre basta trovarsi ma bisogna anche avere il coraggio di scegliere e spesso molte persone preferiscono accontentarsi di qualcosa che possono controllare piuttosto che abbandonarsi completamente ai sentimenti!

      Ti voglio bene!!!!

  2. parole sacrosante le tue. Ma c’è un però. Non c’è niente da fare. Lo pensate ma poi mandate tutto a ramengo. Insomma parlate bene ma razzolate male.
    Insomma non riuscite a staccare la spina o a fare un bel reset. Molto meglio una bella formattazione di quelle toste con cancellazione di ogni bit.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...