DAY SEVENTY FOUR – PICCOLE COSE


“Quanti anni ci vogliono per raggiungere l’euforia per le piccole cose che non hai ancora. Perché a volte puoi spingerti oltre ogni confine arricchire e svuotare un’esistenza intera. E sentirsi felice anche solo ad immaginare quelle piccole cose che non hai ancora”

Sono cambiata in questi giorni. In questo percorso. In bene, in male, onestamente non lo so ancora.

Quello che so è che sicuramente sono più egoista. Sono stufa di accontentarmi, di fare il primo passo, di adattarmi sempre.

Per me è uguale.

No, non è vero non lo è, non sempre è non ho più voglia di compromessi. Non adesso almeno.

Sto parlando di uomini ovviamente.

C’è che mi è tornata la voglia sì di conoscere gente nuova( vedasi famoso sito cui mi sono iscritta) ma il mio approccio è proprio di attesa. Mi vuoi? Ti interesso? Muovi il culo. Soprattutto nella vita reale. Sono stufa di correre dietro agli uomini e non importa se questo farà sì che io ne perda qualcuno per strada, se si perdono magari non dovevo incontrarli e comunque davvero non mi interessa.

Mi sembra di avere alzato un po’ i muri o così pensavo ma alla fine io, anche se in molti lo credono, non sono mai stata così difficile.  Mi piaceva qualcuno, perdevo la testa ed il resto del mondo non esisteva.

Ora voglio conoscere il resto del mondo e fermarmi solo quando sarò davvero convinta di chi ho davanti e quando questo qualcuno mi dimostrerà davvero che ci tiene. 

Esticazzi.

Annunci

11 pensieri su “DAY SEVENTY FOUR – PICCOLE COSE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...